gennaio 30, 2014
Date:

Sassofono

Sassofono classico

E’ un corso destinato ai sassofonisti interessati al linguaggio classico: saranno approfonditi tutti gli aspetti tecnici (controllo completo del suono, articolazioni, dinamiche, intonazione) e gli aspetti interpretativi legati alla tradizione classica (attraverso lo studio del repertorio originale e di trascrizioni dal barocco al contemporaneo). Saranno affrontati tutti i contesti musicali in cui il sassofonista contemporaneo può essere inserito: duo sax piano, quartetti, quintetti e orchestra di sassofoni, musica da camera per sax e diversi strumenti, passi d’orchestra, ecc.

Sassofono jazz

E’ rivolto a sassofonisti interessati al linguaggio jazz, a partire dalla tradizione (anni 30/60) fino alle caratteristiche che questo linguaggio ha assunto nel mondo musicale contemporaneo, caratterizzato dalla contaminazione di diversi stili. Saranno approfonditi tutti gli aspetti tecnici e quelli legati all’interpretazione (jazz anni 30/60, jazz contemporaneo, blues, pop, etnica, ecc.). Sarà inoltre affrontato un lungo e progressivo percorso dedicato allo studio dell’improvvisazione.

Il Sassofono nei diversi linguaggi:

E’ un progetto didattico che prevede lo studio del sassofono attraverso l’approfondimento di differenti linguaggi con l’obbiettivo finale di formare un musicista con competenze professionali a 360 gradi. Il sassofonista contemporaneo, anzi il musicista contemporaneo, deve acquisire gli strumenti necessari per relazionarsi con l’eterogeneo mondo musicale odierno. Oggi infatti bisogna possedere le competenze adeguate per poter lavorare in orchestra, gruppi da camera, big band, combo jazz, gruppi di musica etnica, pop, rock, ecc. E’ altresì fondamentale conoscere il repertorio solistico e cameristico classico, i passi d’orchestra, approfondire le tecniche contemporanee, l’improvvisazione e il linguaggio jazzistico, l’improvvisazione e l’interpretazione legata anche ad altri linguaggi (es musica latino americana, dell’est europeo, ecc.).

Docente del corso di sassofono: Silvio Zalambani