Novembre 04, 2017
Date:

Francesco De Vita

Docente di Chitarra Classica

Contatti

Email: devita_francesco@virgilio.it

Titoli di studio

Compie gli studi presso la scuola di musica Sarti e si diploma in Chitarra Classica nel 2009. Durante il percorso accademico approfondisce parallelamente diversi generi: dal jazz alla bossa, al manouche, fino al liuto arabo e alla musica indiana. Ha partecipato a numerosi seminari tra i quali, Roberto Gatto, Dado Moroni, Tommaso Lama, Massimo Manzi, Flavio Boltro, Mario Feres ecc….

Nel 2007 scopre e si innamora della Chitarra flamenco; seguirà un percorso da autodidatta fino al 2011, quando conosce il Maestro Marco Perona che lo plasma e lo inizia all’accompagnamento del baile. Ha avuto modo di arricchire le proprie conoscenze con svariati concertisti, tra i quali Jesus Alvarez, Jesus Agarrado, Jose Luis Balao. Ha perfezionato la propria tecnica con i grandi Maestri: Manolo Sanlucar e Gerardo Nunez.

Attività Artistica

Ha suonato in svariati spettacoli e accompagna regolarmente alcuni tra i maggiori corsi di baile del centro e nord Italia (Padova, Firenze, Bologna, Pordenone..). Ha collaborato tra spettacoli e stage, con moltissimi artisti tra i quali Rafaela Carrasco, Manuel Betanzos, Ana Morales, Mercedes Cortes e Jordi Flores, Jose Salguero, David Palomar, Vicente Gelo, Claudio Javarone , Pilar Carmona, Marta Roverato ..

Fa parte con Marco Perona, Roberto “Red” Rossi e Fabio Cimatti, del progetto “Misticanza” con il quale ha inciso il disco “Oltre” che lo vede coautore e autore dei brani; uno dei suoi: “Pianocorde”, vince l’edizione 2015 del concorso indetto dalla Regione Emilia Romagna “Libera la musica” nella sezione jazz.

Suona regolarmente con Alberto Rodriguez nel tablao di Bologna “los viernes en la cueva”. Dal 2011 viene inoltre invitato a collaborare con la compagnia “Flamenquevive”. Partecipa all’arrangiamento e alla composizione delle musiche degli spettacoli: Battito, TerrAdentro e FlamencaSon. Con la Compagnia e come chitarra solista, si è esibito in svariati teatri d’Italia (Falcone-Borsellino, Padova; La fenice, Senigallia; Barracano, Bologna; teatro dell’affratellamento, Firenze; Michelangelo, Modena; Palazzo d’Avalos, Vasto; Auditorium Concordia, Pordenone; Verdi, Gorizia; Primavera, Vicenza; Masini, Faenza; Fabbri, Forlì; Goldoni, Bagnacavallo ecc); e in importanti Festival internazionali quali Vignale Danza ed Expo Milano (Teatro Nuovo). Ha inoltre composto e suonato, insieme a Marco Perona, le musiche per lo spettacolo “Il Minotauro, el alma grita”, eseguito al teatro Vascello di Roma nella stagione 2015/2016.